GmG & the Beta Project è una band di base a Venezia, che ramifica la sua musica per raggiungere vari stili differenti, mantenendo un’ identità sempre forte e riconoscibile. L’idea alla base del progetto è semplice quanto innovativa: è il genere che si deve piegare al messaggio, non viceversa. Per fare ciò, The Beta Project somma tutte le differenti ispirazioni dei suoi polistrumentisti, tanto strumentalmente quanto stilisticamente: un reggae sparirà in un funk tutto da ballare, il rock incontrerà il folk dei bassifondi, un rap si perderà nei meandri di melodie asiatiche. Aggiungete a questo una bella dose di spettacolo che la band garantisce e sarete dentro l’atmosfera energica e intensa di The Beta Project.

La storia della band inizia nel 2011, quando Giuliomaria Garbellotto decide di salvare la sua produzione musicale fino ad allora raccolta, nell’album “Queen with no crown”, e decide di metter su successivamente un gruppo per proporlo dal vivo. Da subito la band, apocalittica per diritto di nascita, si dà ad un lavoro di arrangiamento per i brani dell’album mentre già ne nascono di nuovi. Il primo riscontro è sul web, risposte positive arrivano da tutte le parti del mondo e, a partire dall’estate, con le esperienze live. In breve tempo la band, appena terminato il lavoro sullo show, comincia ad esibirsi tra Venezia e Padova. Dal 2013 arrivano i concerti che li vedono presenti, tra le altre cose, al Carnevale di Venezia.

Sempre dal web ancora feedback della buona strada intrapresa dalla band arrivano attraverso il successo del video di “The stars and sky song” che in pochi giorni raccoglie quasi 20.000 clic ed il secondo video dell’inedito “Fatality”  raccoglie ben 15.000 visualizzazioni. Contemporaneamente appaiono recensioni molto positive sull’album e la band comincia a farsi sentire via etere attraverso interviste radio. Il 5 Ottobre 2015 è uscito il secondo disco della band, intitolato “Lost and Found”, anticipato dal singolo “Prostitute” e da un video che totalizza in breve tempo migliaia di visualizzazioni. Nel 2016 la Band vince, sempre con il singolo “Prostitute”, il primo premio “Vittek Records” per il più alto numero di apparizioni nella top 200, rimanendo in classifica di Musica Indipendente Europea 38 settimane consecutive tra il 20 Marzo ed il 4 Dicembre 2016.

***

LINK CORRELATI:

Sito ufficiale: http://www.thebetaproject.it/

***

Articoli correlati: