Torna sulle scene Antunzmask con questa “Valentina”, canzone spensierata ed orecchiabile che arriva in questo momento così delicato per gli esseri umani. La spensieratezza di questo nuovo singolo però non è banale ed affonda le sue radici nella psichedelia di “barrettiana” memoria.

Antunzmask non è nuovo a queste ispirazioni: dopo i suoi album “Zero programmi in questione”, “Al mostro” e l’omonimo “Antunzmask”, dopo l’EP “Canzoni detESTATE” ed il singolo “Autodistruzione costruttiva” ha riproposto per intero il capolavoro floydiano “The Piper at the Gates of Dawn”.

Il brano “Valentina” anticipa l’uscita del prossimo album di Antunzmask, “Metamorfopsia”, registrato interamente dall’autore e masterizzato da Giulio Santaniello presso La Cripta. Il disco, dichiara l’autore, sarà contornato da atmosfere prevalentemente “acusticoniriche”. Registrato in pieno lockdown, chiuso nel suo appartamento di Roma, quello di prossima uscita è il primo disco che Antunzmask registra fuori casa, e sarà il suo primo lavoro distribuito da un’etichetta indipendente, la Fuffa Recordz di Milano.

L’audio di “Valentina”

***

SEGUI ANTUNZMASK QUI: https://www.facebook.com/antunzmaskmusic

***

Articoli correlati: