Nati nel 1995 i Desecrate si rendono subito protagonisti della scena undergound Italiana. Dopo l’incisione del primo promo CD arriva nel 1998 il primo vero contratto discografico con la Mephisto Records che pubblicherà il primo album “Moonshiny Tales (the torment and the rapture)”. Il disco ottiene ottimi riscontri da pubblico e critica e permette al combo genovese di esibirsi in tutti i più prestigiosi club del territorio nazionale. L’attività viene comunque cessata nel 2001 a causa di divergenze musicali tra componenti della band. Nel 2010 la decisione di rimettersi in gioco e due anni più tardi la pubblicazione di un nuovo album intitolato “XIII, The Death” edito e distribuito dalla finlandese Inverse Records.

La band si ripresenta al pubblico in veste rinnovata, anche negli intenti, rimando comunque fedele al proprio sound: death metal di matrice europea strettamente legato alle aggressive e graffianti sonorità dei primi anni 90’. Il combo mette inoltre in luce alcune innovazioni negli arrangiamenti che uniti all’uso costante del pianoforte, contribuiscono alla creazione di un sound del tutto personale.

Negli anni successivi i Desecrate hanno l’opportunità di di suonare su palchi importanti in tutta Europa con nomi celebri del panorama metal mondiale come Dark Tranquillity, Pyogenesis, Primordial, Orphaned Land, Civil War e molti altri. Allo stesso tempo pubblicano l’album “Orpheus”, dal quale estraggono due singoli che confermano quanto il loro personale stile sia apprezzato.

Il lyric video di “Obscure Times”

In questo 2020 la band ha pubblicato un nuovo singolo dal titolo “Obscure Times” dove si può apprezzare appieno il contrasto tra parti tipicamente death metal e paesaggi sonori particolarmente tranquilli ed evocativi. Su tutto la presenza costante del pianoforte che aggiunge sensazioni molto particolari già dal primo ascolto.

***

SEGUI I DESECRATE QUI: https://www.facebook.com/DESECRATE.Official/?ref=page_internal

***

Articoli correlati:

Pubblicità