Hidalgo è un progetto musicale che nasce a metà anni ’90, culminando nella pubblicazione del lavoro discografico “L’Orizzonte degli Eventi”, autoprodotto nel 1999. Dopo varie fasi alterne, i due fondatori Diego Capocchi e Maurizio Santini si ritrovano nel 2017 per dare nuova linfa al progetto, pubblicando sempre da indipendenti il nuovo album “Plaza” a settembre 2018. Il sound degli Hidalgo si rifà alla tradizione del rock italiano, influenzato però sia dagli studi di stampo classico seguiti dai componenti, sia da venature indie che si ispirano ai movimenti progressive italiani e esteri.

Diego Capocchi, diplomato in clarinetto al Conservatorio di Livorno, è specializzato in didattica della musica, insegnante di teoria e strumento. È la voce principale, oltre a suonare basso elettrico, strumenti a fiato e tastiere, cura gli aspetti fonici. Maurizio Santini è laureato in Musicologia al DAMS dell’Università di Bologna: suona pianoforte, tastiere, chitarre acustiche e elettriche. Entrambi sono autori di musica e testi.

Nella primavera del 2020 gli Hidalgo hanno rilasciato, sui principali store digitali, la versione rimasterizzata del primo album, registrato con la formazione iniziale con David Capocchi alle chitarre ritmiche e Flavio Biondi alle chitarre soliste, rinominato “L’Orizzonte degli E’20”. Il remaster è stato anticipato dal singolo “Storia Qualunque (20th Edition)”, brano già presente nell’album originale, ma qui riarrangiato, suonato e registrato nuovamente nei primi mesi del 2020.

Il videoclip di “Andante Immobile”

***

SEGUI HIDALGO QUI: https://www.facebook.com/officialhidalgo/

***

Articoli correlati:

Pubblicità